27 dicembre 2010

Conclave ecologista e civico: 29-30 gennaio 2011


Dopo un lungo e difficile confronto si è avviato il percorso per lo svolgimento di un incontro nazionale per conoscersi e confrontarsi fra le centinaia di realtà del mondo ecologista e civico italiano, gettando le basi per l’avvio di un possibile processo unitario, aperto, inclusivo e partecipato, al quale tutti coloro che intendono aderire sono invitati a dare un contributo attivo. Pubblicheremo settimanalmente le adesioni pervenute ( fra le prime già pervenute ai promotori : Movimento Valledora-Piemonte /Cittadini ecologisti - Toscana )

Autoconvocazione
INCONTRO 29-30 GENNAIO 2011

A tutti i movimenti e le reti interessate ad un progetto di aggregazione politica ispirata a criteri di sostenibilità ambientale, equità sociale, partecipazione democratica.

Care Amiche e Cari Amici,

Da alcuni mesi molte persone, associazioni e reti composti da donne e uomini di buona volontà stanno lavorando al sogno di costruire un processo costituente che raggruppi tutti i soggetti che vogliono portare il respiro della società civile nelle rappresentanze e nei luoghi della decisione, superando i limiti del sistema partitico attuale, con una visione ecologista, civica, democratica e sociale costruita dal basso.

Ci sono stati diversi appuntamenti importanti in varie città d’Italia che hanno cercato di coagulare tali sforzi e che hanno portato centinaia di realtà a conoscersi e confrontarsi, gettando le basi, a nostro avviso, per l’avvio di un processo unitario aperto, inclusivo e partecipato al quale tutti coloro che intendono partecipare sono invitati a dare un contributo attivo.

Le cose si stanno muovendo, in modo magari magmatico e incoerente, ma si stanno muovendo. Perciò vogliamo invitare tutti gli uomini e le donne di buona volontà, rappresentanti di associazioni, comitati e reti locali e nazionali, ad “autoconvocarsi” e ritrovarsi, tutti insieme, per discutere i percorsi da seguire per costruire il nuovo soggetto politico in maniera partecipata e condivisa.

Sappiamo che per giungere ad un’aggregazione politica non basta la condivisione di alcune grandi affermazioni di principio, ma serve anche una certa chiarezza sulle politiche economiche e sociali da perseguire nel breve e lungo periodo, oltre alle modalità di fare politica e alle regole da darsi per evitare di ricadere nella vecchia politica dominata da caste. La sfida è come costruire questo percorso in maniera da permettere a tutti di esprimersi e di poter capire con chiarezza le posizionidegli altri in modo da evitare egemonie ed equivoci che sono l'anticamera della disgregazione.

I modi per realizzare questo processo partecipativo sono vari e già mentre preparavamo questo invito sono emerse varie proposte che però vorremmo discutere con tutti voi.

Pertanto proponiamo di incontrarci il 29 e 30 gennaio in luogo ancora da individuare, ma scelto in una posizione geografica centrale. Precisiamo che i firmatari del presente invito non hanno nessun altro ruolo se non quello di promotori all’autoconvocazione di questo “conclave” di avvio del processo costituente.

Cari saluti a tutti e tutte.

Per adesioni e riferimenti logistici contattare i soggetti che hanno dato le prime adesioni in ordine alfabetico:

* Abbiamo un Sogno

referente Marco Boschini: marcoboschini@alice.it

* Centro Nuovo Modello di Sviluppo

referente Francuccio Gesualdi: coord@cnms.it

* Costituente Ecologista

referente Giuliano Tallone: giulianotallone@tin.it

* Gruppo delle Cinque Terre

referente Maurizio Di Gregorio: ecoconclave@gmail.com

E… ( l’elenco è liberamente aperto a tutti i movimenti che vorranno aderire )

1 commento:

  1. Credo che la materia sia interesse di tutti. Ma qui quello che risulta finalmente interessante è il riferimento ai principi e ai valori di una visione democratica dei problemi. E quindi un tentativo di sensibilizzare e responsabilizzare tutti in modo concreto. Per cui volentieri aderisco.

    RispondiElimina